Come affrontare al meglio un allenamento dopo un periodo di stop

giu 09, 2020 |
  • Cura i tuoi muscoli,
  • consigli di benessere

Dopo un periodo di inattività è più difficile riprendere gli allenamenti, sia perché il fisico non è più allenato sia perché la nostra mente si è “rilassata” e abituata alla nuova condizione.
Quando si decide di ricominciare l’attività fisica, ci si impone di seguire un programma di allenamento ad alta intensità per velocizzare così i risultati e riprendere a pieno ritmo, ma questo può provocare diversi effetti collaterali:

  • strappi muscolari;
  • calo del rendimento nelle settimane successive;
  • demotivazione;
  • stress.

Come fare dunque a riprendere al meglio senza ripercussioni sul nostro fisico?

Nelle settimane successive al periodo di sospensione, l’intensità dell’esercizio deve essere moderata e proporzionale al tono muscolare, alle condizioni fisiche e soprattutto alla propria capacità aerobica.
Il consiglio è sempre quello di ricominciare gradualmente dapprima concentrandosi su esercizi a corpo libero per poi aumentare il carico e l’intensità.

La chiave è “non fermarti mai, inizia con poco ma in modo costante”.
Così facendo, la tua mente si riabitua all’esercizio e la tua forza muscolare riprende in modo sano.

 

Quali esercizi fare dopo un periodo di inattività?

Gli esercizi per riprendere con intensità moderata potrebbero essere: 

fisiocrem-cyclette
Cyclette
10 minuti di cyclette prima di iniziare l’allenamento aiuta i nostri muscoli a riattivarsi.
fisiocrem-tapis-roulant
Tapis Roulant
10 minuti di corsa leggera o camminata veloce per migliorare la prestazione anaerobica e incrementare la resistenza fisica.
prendersi-cura-degli-adduttori
Squat
Eseguire 5 serie da 15/20 ripetizioni per ottenere un buon rafforzamento muscolare dei muscoli degli arti inferiori.
fisiocrem-allena-retto-addominale
Plank
Ultimare l’allenamento con il Plank per il potenziamento addominale. Mantenere la posizione per almeno 15 secondi e ripetere l’esercizio dalle 3 alle 5 volte.