Smart working: come alleviare le tensioni muscolari dovute ad una postura scorretta

nov 30, 2020 |
  • Io resto a casa,
  • consigli di benessere

Con lo smart working è aumentata la possibilità di assumere posture scorrette e di sentire fastidi muscolari o articolari. Scopriamo come prevenirli.

L’emergenza sanitaria ci sta facendo sperimentare una modalità di lavoro che ci consente di lavorare in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento della giornata, ma se è vero che lo smart working è un modo flessibile di adempiere ai propri impegni lavorativi, è altrettanto vero che possono esserci delle conseguenze sul piano psico-fisico.

Lo smart working infatti riduce inevitabilmente la quantità di attività motoria compiuta durante la giornata poiché si svolge negli spazi casalinghi.

Inoltre il fatto di avere un abbigliamento più comodo ci spinge a lavorare in posizioni molto più rilassate, meno corrette e funzionali di quando siamo sul posto di lavoro sotto gli occhi di tutti. Così facendo perdiamo il ritmo di prenderci cura di noi stessi e non solo, spesso ci si dimentica di fare una pausa e si rimanda a più tardi con il rischio di cadere nell’overwork e di esagerare.

 

Quali esercizi fare per migliorare la postura?

Oggi vedremo quali sono gli esercizi da fare ogni volta che si avvertono delle tensioni alla schiena o al collo.

fisiocrem-sciogli-le-tensioni-muscolari
Stretching e allungamento

Con la maggiore sedentarietà, le tensioni muscolari si accumulano e per questo è importante staccare con regolarità e muoversi, anche solo di dieci minuti, per evitare di sovraccaricare la schiena e favorire la circolazione.

Come fare dunque? In piedi con le gambe unite, solleva un asciugamano al di sopra della testa con le braccia tese. Mantenendo le gambe unite e distese, inizia lentamente a piegarti verso le ginocchia.

Quando sei giù avvolgi l’asciugamano intorno alle caviglie e cerca di restare in posizione per qualche secondo.

fisiocrem-stretching-alla-cervicale
Esercizi per la cervicale

La concentrazione e lo stress possono irrigidire la cervicale e per questo è importante eseguire brevi e semplici esercizi, anche tra un'email e l’altra, per ridurre la tensione e facilitare i movimenti delle mani sulla tastiera.

Ecco come farli: seduto, schiena dritta e pancia in dentro, appoggia la mano destra sulla testa e inclina il capo lateralmente verso la spalla destra. Mantieni l’allungamento per 5 secondi e torna in posizione di partenza.

Esegui l’allungamento verso sinistra e ripeti 10 volte l’esercizio.

fisiocrem-rilassa-le-gambe
Rilassa le gambe

Oltre alla cervicale, anche le gambe hanno bisogno di un po’ di movimento e l’esercizio che stiamo per spiegarti potresti farlo anche mentre stai ascoltando una conference call.

Infatti l’esercizio consiste nel restare seduti e piegare una gamba, sollevandola.

Con entrambe le mani, afferra il ginocchio e tirala fino al petto, stando in tensione per 10 secondi.

Una volta terminato, si ripete l’esercizio con l’altra gamba.

 

Lavorare in smart working sarà la modalità del futuro e come hai potuto vedere va d’accordo con lo sport! 

Quindi dopo una giornata di lavoro dedica sempre del tempo al benessere del tuo corpo e vedrai che la nuova giornata inizierà con una nuova energia!